Alice, su di me e il mio percorso di liberazione e fioritura

Mi sono avvicinata al Reiki nel 2004 e questo primo incontro ha innescato un processo irreversibile che ha portato nella mia vita una crescente consapevolezza e una maggiore serenità.
 

Dopo aver ricevuto gli insegnamenti di primo, secondo livello, nel corso del 2010 ho cominciato a proporre trattamenti reiki.

Nel 2007 ho assistito a un seminario di costellazioni familiari e sistemiche e sono rimasta immediatamente colpita e affascinata dalla potenza di questo metodo che, diretto e profondo, fa emergere, affronta e risolve con semplicità e immediatezza le dinamiche che ci impediscono di vivere liberi e felici.

Ho seguito una formazione durata un anno e mezzo in Costellazioni Familiari e Sistemiche, terminata a marzo 2010, che è stata soprattutto un cammino di crescita spirituale e di liberazione personale.

A settembre 2011 ho portato a termine un'ulteriore formazione di un anno e mezzo in Costellazioni Rituali® traumawork e sciamanesimo, integrando poi gli strumenti acquisiti nell'approccio alle costellazioni familiari.

Dal 2012 con profonda gratitudine e rispetto metto a disposizione le esperienze acquisite a chiunque ne senta il bisogno o il desiderio.

Nel 2013 ho portato a termine una formazione di un anno e mezzo in Sound Healing - L'arte sacra del suono e della voce.

A seguito dell'esperienza acquisita e del mio personale cammino, nel corso degli anni sempre più il lavoro che propongo ha acquisito un indirizzo sciamanico, in quanto mi dà la possibilità di lavorare in modo più diretto e su più piani contemporaneamente.

Dal 2014 ho integrato, per chi lo desidera e ne sente il bisogno, la possibilità di supportare il lavoro di evoluzione personale svolto attraverso le costellazioni familiari ad approccio sciamanico  con l'utilizzo transpersonale dei fiori di Bach.

Nel 2017, l'incontro con mio marito Alessandro ha aperto nuove possibilità di crescita personale e spirituale, così come di profonda condivisione.

A dicembre 2019 sono diventata mamma e quest'esperienza ha aperto una nuova dimensione del mio essere sia a livello personale che professionale.

È nata dunque l'esigenza di adeguare e ampliare la mia proposta e hanno preso forma le pratiche di fioritura.